Menu
Cerca

Il Mare in 3D

Il Mare in 3D

05/06/2017 - Articoli, Notizie

Il mare in 3d sbarca al World Oceans Day

Il mare in 3d sbarca al World Oceans Day

Giovedì 8 giugno si terrà il World Oceans Day, evento organizzato dalle Nazioni Unite. Il tema di quest'anno sarà l'inquinamento da plastica e grazie al nostro progetto 'Il mare in 3d' abbiamo organizzato un evento che è stato inserito nella lista degli eventi patrocinati dall'ONU

Giovedì 8 giugno, in occasione del World Oceans Day, Scuola di Robotica, in collaborazione con la cooperativa RSTA, la sezione di Finale Ligure della Lega Navale Italiana e Costa Crociere Foundation, organizza un'uscita in mare a bordo delle imbarcazioni della Lega Navale Italiana dove verranno coinvolti diversi bambini ipovedenti e non vedenti.

L'evento prevede l'utilizzo di kit didattici studiati dai tecnici di Scuola di Robotica per potenziare le conoscenze dell'ambiente marino da parte dei giovani. Per i bambini non vedenti capire come sono fatti gli animali del mare è molto difficile. Infatti il primo modo per conoscere, per chi ha problemi di visione, è attraverso il tatto e molto spesso non è possibile toccare gli animali del mare, se non attraverso peluche, pupazzi o simili.

Infatti, grazie a 'Il Mare in 3D' realizzeremo dei veri e propri kit che permetteranno alle persone ipovedenti di apprezzare ancor di più la bellezza dei nostri mari. Il progetto 'Il Mare in 3D' infatti, intende creare soluzioni innovative di recupero e riciclo di attrezzi da pesca dismessi e materiale plastico proveniente da attività di pulizia dei litorali e dei fondali marini.

Il World Oceans Day è una celebrazione annuale che vuole ricordare alla popolazione mondiale l'importanza dei nostri mari e dei nostri oceani. Dal 2008 l'ONU ha approvato una risoluzione che riconosce ufficialmente l'8 giugno come giornata mondiale degli oceani. Questa celebrazione riunisce organizzazioni e persone provenienti da acquari, musei, gruppi giovanili, scuole, università, imprese e altri. Il tema principale di quest'anno riguarda l'inquinamento da plastica e proprio per questo motivo il nostro evento è stato accettato dall'Unesco per essere inserito all'interno degli eventi ufficiali patrocinati dalle Nazioni Unite. 

 

tags:

Il Mare in 3D